lunedì 26 ottobre 2009






La Ca'Belli è un'azienda recente: nasce in Urbino nel 2000, ne fanno parte un gruppo di giovani provenienti da culture ed esperienze lavorative diverse. Assieme hanno dato vita ad un idea di cultura, di mestiere e d'arte. Nasce così la concezione di classico-contemporaneo, lampade come sculture di luce, minimali dove la preziosità dei materiali si fonde dolcemente con la ricerca di soluzioni tecnologiche ardite. Viste sulle pagine del catalogo o ancor meglio negli showroom di Milano, Parigi, Berlino, le lampade Ca'Belli testimoniano l'originalità e la continua ricerca che, pur snodandosi indipendentemente dalle logiche della moda, persegue il filo di un'aggiornata contemporaneità. La prima cosa che colpisce è la matericità delle lampade accomunate dalla stessa tensione verso l'eleganza e l'esattezza delle soluzioni. Vengono creati oggetti di forte tensione emotiva dove la materia viene scrutata, sottolineata, esaltata da un'alternanza di luci ed ombre.

3 commenti:

L'armadio del delitto ha detto...

Il risultato è veramente bello!

gio - il mio carnet di viaggio ha detto...

Anche a me piace... ma sono un caso a parte, sono fissata con le lampade! :P

rossovelvet ha detto...

d